1

  • Manifestazione No-Vax ad Omegna

    Manifestazione No-Vax ad Omegna

  • Il Piemonte accelera sulla vaccinazione dei 12-19enni,  Figliuolo manda 20 mila dosi aggiuntive. Vaccinati già in 70 mila

    Il Piemonte accelera sulla vaccinazione dei 12-19enni, Figliuolo manda 20 mila dosi aggiuntive....

  • Sono 36.665 le persone che hanno ricevuto oggi il vaccino contro il Covid

    Sono 36.665 le persone che hanno ricevuto oggi il vaccino contro il Covid

     

  • Panza (Lega): Nuova strategia nazionale per la Montagna, incontro con ministro Gelmini al tavolo tecnico di Edolo

    Panza (Lega): Nuova strategia nazionale per la Montagna, incontro con ministro Gelmini al tavolo...

  • Ornavasso in festa per il ritorno di Elisa Longo Borghini e la sua medaglia olimpica:

    Ornavasso in festa per il ritorno di Elisa Longo Borghini e la sua medaglia olimpica: "Bello far...

  • Sono 229 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19. I ricoverati in terapia intensiva sono 6

    Sono 229 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19. I ricoverati in terapia intensiva...

  •    Prorogate al 31 dicembre le misure in vigore per la gestione della pandemia in Piemonte

    Prorogate al 31 dicembre le misure in vigore per la gestione della pandemia in Piemonte

  • Il Piemonte resta bianco: questa settimana si conferma basso l’impatto dell’epidemia sui servizi ospedalieri

    Il Piemonte resta bianco: questa settimana si conferma basso l’impatto dell’epidemia sui servizi...

  • Seconda dose di vaccino per il presidente del Piemonte Alberto Cirio

    Seconda dose di vaccino per il presidente del Piemonte Alberto Cirio

  • Sono 35.339 le persone che hanno ricevuto oggi il vaccino contro il Covid

    Sono 35.339 le persone che hanno ricevuto oggi il vaccino contro il Covid

  •  Sono 287 i nuovi casi covid in Piemonte, 5 i ricoverati in terapia intensiva, 69 i guariti. I dati

    Sono 287 i nuovi casi covid in Piemonte, 5 i ricoverati in terapia intensiva, 69 i guariti. I dati

  • Rimandato al 14 agosto lo show dei fuochi artificiali in Vigezzo

    Rimandato al 14 agosto lo show dei fuochi artificiali in Vigezzo

App Store Play Store Huawei Store

palazzo francesco presentazione giugno 21 mix

DOMODOSSOLA- 17-06-2021-- È tornato ad essere un polo culturale, proprio come era agli albori del Novecento, Palazzo San Francesco, che svela un patrimonio prezioso che dopo svariati decenni di oblio, riprende a raccontare storie segrete ed affascinanti.

Questa mattina prima in Cappella Mellerio e poi a Palazzo San Francesco si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di quella che sarà l'inaugurazione pubblica ufficiale domani alle ore 17 . I Musei Civici Gian Giacomo Galletti in Palazzo San Francesco sono un contesto multidisciplinare ed eclettico che parla di un territorio di frontiera aperto al mondo e nutrito da un grande impulso collezionistico, soprattutto tra Otto e Novecento. Al piano terreno la duecentesca chiesa francescana è dedicata a mostre temporanee, al primo piano vi é il Museo di Scienze Naturali e al secondo la Pinacoteca, la sezione Archeologica, l’Arte Sacra e una selezione di disegni dalla fine del Cinquecento al Novecento.

Il sindaco Lucio Pizzi, e l’assessore alla Cultura, Daniele Folino, si sono detti orgogliosi dell’apertura dei Musei Civici Gian Giacomo Galletti in Palazzo San Francesco, uno degli edifici italiani più inconsueti e originali per architettura e storia. Deus ex machina dell'imponente progetto, Antonio D’Amico, direttore e conservatore dei Musei Civici Gian Giacomo Galletti che ha lavorato in sinergia con l’architetto Paolo Carlo Rancati, progettista dell’impianto museografico, arricchito da interventi site specific dell’artista Gianluca Quaglia e ha illustrato agli intervenuti questa mattina, il percorso di Palazzo San Francesco che si snoda su tre livelli espositivi, che mettono in evidenza peculiarità multidisciplinari e, soprattutto, una geografia del collezionismo ossolano, sollecitato dalla Fondazione Galletti che acquistò il palazzo verso la fine dell’Ottocento, e concepito da uomini e donne che hanno viaggiato e donato ai musei opere d’arte e manufatti provenienti non solo dalle valli, ma anche e soprattutto da diverse parti del mondo.

Palazzo San Francesco si mostra così nel pieno del suo splendore con una rinnovata veste, a seguito di un accurato intervento di restauro e di un riallestimento museografico durato vari anni. Sotto la direzione dell’Architetto Paolo Carlo Rancati hanno lavorato diverse maestranze e ditte, ognuno nel loro ambito professionale, tenendo sempre in considerazione l’identità del territorio ossolano. Ingente la campagna di restauri e recuperi che ha visto coinvolti 15 restauratori di diverse tipologie che sono intervenuti su 63 dipinti, 23 reperti lapidei, 287 reperti archeologici, 29 suppellettili sacre, oltre 40 arredi lignei d’epoca, 20 sculture lignee, oltre a vetri dipinti e intagli, oltre a 2000 animali impagliati e altrettanti minerali.

I Musei Civici Gian Giacomo Galletti sono documentati e illustrati in una guida edita da Sagep Editori. L'amministrazione ha rivolto un particolare ringraziamento alla Fondazione Paola Angela Ruminelli che ha partecipato in modo determinante per la riqualificazione delle collezioni Galletti.

Elisa Pozzoli

Video della conferenza stampa di Mauro Zuccari

 

F55C1FD6-8D39-41D4-9E26-8C0E55339442.jpeg471B27A7-AD4E-4D25-8AE5-670FF501987E.jpeg0914018C-10F5-4280-9906-C582DC37CEC7.jpeg6CAF7AA7-70CF-4FE9-A0ED-D9EDEC5EBF55.jpeg0A7AD80A-48A0-48DB-9B6B-AE89F2439DAE.jpeg3291BF49-082B-42C3-A0A5-97775DD65697.jpeg49D361AD-0B16-4067-9A7B-2836AD1340BA.jpegD567B4B8-B81A-4014-82B4-C3E37BDC7538.jpeg2D9C0358-933A-4757-B0FF-9F306F9B169C.jpeg57964A42-7779-4C18-AE37-0CCA1885F751.jpegE740688C-BB98-4EEE-A3B9-0B176C5CA337.jpeg4C8EC57E-07CA-4E35-88EF-FA5A85D37F4F.jpeg3E7E8B3C-28D0-4F0A-A657-49D3C1E2602F.jpegFD0C3B38-74EB-42DA-A891-0600552BEE93.jpeg

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.