1

  • Favorire la mobilità dalla Svizzera: Confcommercio in pressing

    Favorire la mobilità dalla Svizzera: Confcommercio in pressing

  • Un videoallenamento auxotonico con Marta Fovana

    Un videoallenamento auxotonico con Marta Fovana

  • L’esorcismo secondo la legge, ce lo spiega Carlo Crapanzano

    L’esorcismo secondo la legge, ce lo spiega Carlo Crapanzano

  • Via alla preadesione per la vaccinazione per chi ha tra 45 e 49 anni

    Via alla preadesione per la vaccinazione per chi ha tra 45 e 49 anni

  • Sono 29.083 le persone che hanno ricevuto oggi il vaccino contro il Covid

    Sono 29.083 le persone che hanno ricevuto oggi il vaccino contro il Covid

  • Infortunato alle pendici dell’Alpe Fluh calato con barella spallabile Kong. A Pecetto l'esercitazione del soccorso alpino. Foto

    Infortunato alle pendici dell’Alpe Fluh calato con barella spallabile Kong. A Pecetto...

  • A Castiglione le rogazioni, atti di penitenza e processioni propiziatorie sulla buona riuscita delle seminagioni

    A Castiglione le rogazioni, atti di penitenza e processioni propiziatorie sulla buona riuscita...

  • Sono 403 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19. I ricoverati in terapia intensiva sono 138 (-1 rispetto a ieri)

    Sono 403 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19. I ricoverati in terapia intensiva...

  • Il mare in val d'Ossola. Per Raspelli il numero uno è chef Stefano Allegranza de La Stella

    Il mare in val d'Ossola. Per Raspelli il numero uno è chef Stefano Allegranza de La Stella

  • Il coniglio e la sua alimentazione nella nuova videopuntata di

    Il coniglio e la sua alimentazione nella nuova videopuntata di "Qua la zampa" con Antonio Ciurleo

  • Alla Croce di Nonio con Gianpaolo Fabbri. Foto

    Alla Croce di Nonio con Gianpaolo Fabbri. Foto

  • Rinnovata la facciata della sede Cai di Macugnaga

    Rinnovata la facciata della sede Cai di Macugnaga

App Store Play Store Huawei Store

gipeto ficedula

BELLINZONA - 01-05-2021 -- Il gipeto torna a popolare le Alpi ticinesi. In questi giorni Ficedula, l’associazione per lo studio e la conservazione degli uccelli della Svizzera italiana, ha dato comunicazione di una notizia storica. Dopo 150 anni una coppia di gipeti, meglio noti come avvoltoi barbuti, sono tornati a nidificare al di sotto del San Gottardo, dove questa specie di uccelli era sparita nel XIX secolo. La cronaca riporta che la caccia a questa specie, considerata invasiva per l'allevamento, ebbe una svolta nel 1869, quando l'ultimo esemplare fu catturato e ucciso da una tagliola. In anni recenti è iniziato un progetto per il reinserimento del gipeto, che sta dando i suoi frutti. La nuova “famiglia”, che è tenuta sotto osservazione, s’è allargata con la schiusa di un uovo. Il piccolo gipeto sta crescendo e potrebbe spiccare il volo entro la fine della primavera.

(nella foto la coppia di gipeti ripresa da lontano, con il teleobiettivo - immagine di Ficedula)


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.