• Un ospedale Nuovo o ristrutturare Castelli e San Biagio? Sondaggio News24. Votate!

    Un ospedale Nuovo o ristrutturare Castelli e San Biagio? Sondaggio News24. Votate!

  • Vigezzina riaperta alla circolazione internazionale

    Vigezzina riaperta alla circolazione internazionale

  • I sindaci del Vco  bocciano “in toto” la proposta Regionale e vogliono “Un ospedale nuovo”. Tutti i video degli interventi

    I sindaci del Vco bocciano “in toto” la proposta Regionale e vogliono “Un ospedale nuovo”. Tutti...

  • La gallina ingannata dalla polizia provinciale cova tre uova di cigno. Alla schiusa trova la sorpresa...

    La gallina ingannata dalla polizia provinciale cova tre uova di cigno. Alla schiusa trova la...

  • Interrogatorio di garanzia in carcere in Toscana per il domese accusato di detenzione di materiale pedopornografico

    Interrogatorio di garanzia in carcere in Toscana per il domese accusato di detenzione di materiale...

  • I sindaci del Vco riuniti per votare sulla sanità nel Vco (live)

    I sindaci del Vco riuniti per votare sulla sanità nel Vco (live)

  • Vigezzina: attivate le corse sostitutive dei bus, ecco gli orari

    Vigezzina: attivate le corse sostitutive dei bus, ecco gli orari

  • Una Genetta tigrina, carnivoro originario del Sud Africa, recuperata in città a Domodossola. La polizia provinciale cerca il padrone

    Una Genetta tigrina, carnivoro originario del Sud Africa, recuperata in città a Domodossola. La...

  • Vigezzina: rio esondato, sospeso il servizio internazionale

    Vigezzina: rio esondato, sospeso il servizio internazionale

  • Festival di Locarno: anticipazioni dalla 75ma edizone, premi a Costa Gavras (carriera) e Matt Dillon

    Festival di Locarno: anticipazioni dalla 75ma edizone, premi a Costa Gavras (carriera) e Matt Dillon

  • Chiusa temporaneamente la Statale della Val Cannobina

    Chiusa temporaneamente la Statale della Val Cannobina

  • Incidente mortale in moto, la polizia cerca testimoni

    Incidente mortale in moto, la polizia cerca testimoni

App Store Play Store Huawei Store

post finance
BELLINZONA – 28.11.2016 – Il salasso ai frontalieri

arriva sul conto corrente. PostFinance, l’omologa ticinese di BancoPosta, ha comunicato ufficialmente che dal 1° gennaio 2017 modificherà al rialzo le commissioni bancarie sui conti correnti i cui titolari hanno residenza all’estero, cioè – nella maggior parte dei casi – i lavoratori frontalieri. L’incremento sarà percentualmente pari al 66%. Rispetto ai 15 franchi mensili che paga il cliente che deposita i conti Su PostFinance, si passerà a 25, a prescindere dalla somma depositata. L’informativa sta raggiungendo in queste ore i correntisti e viene spiegata dalla società con la necessità di adempiere ai sempre più pressanti obblighi richiesti agli istituti svizzeri nei confronti dei correntisti italiani, in particolare per le comunicazioni automatiche utilizzate dai paesi di origine per eseguire accertamenti sui patrimoni degli italiani nella Confederazione. PostFinance ha guadagnato in passato numerosi clienti proprio per i bassi costi applicati ai propri correntisti.