• Premio Andrea Testore – Plinio Martini Salviamo la montagna, domenica la premiazione dei vincitori: ecco chi sono

    Premio Andrea Testore – Plinio Martini Salviamo la montagna, domenica la premiazione dei...

  • Un ingente traffico di cocaina tra Italia e Svizzera sgominato nel Locarnese

    Un ingente traffico di cocaina tra Italia e Svizzera sgominato nel Locarnese

  • Malesco: un weekend tra teatro, cucina ed arte

    Malesco: un weekend tra teatro, cucina ed arte

  • Future guardie del Papa in addestramento sul Monte Ceneri

    Future guardie del Papa in addestramento sul Monte Ceneri

  • In 15mila a Ornavasso per il raduno Walser: numeri e curiosità di un evento di successo

    In 15mila a Ornavasso per il raduno Walser: numeri e curiosità di un evento di successo

  • Vallese: chi ha sparato al lupo? Aperta un'inchiesta

    Vallese: chi ha sparato al lupo? Aperta un'inchiesta

  • Si sente male nel bosco e chiama i soccorsi. Cacciatore cardiopatico elitrasportato al Dea

    Si sente male nel bosco e chiama i soccorsi. Cacciatore cardiopatico elitrasportato al Dea

  • Il 78° anniversario della Repubblica dell’Ossola celebrato a Domodossola (live). Foto e video

    Il 78° anniversario della Repubblica dell’Ossola celebrato a Domodossola (live). Foto e video

  • Voglia di polenta? A Beura la 21^ edizione della Sagra. Nel pomeriggio il raduno delle fisarmoniche

    Voglia di polenta? A Beura la 21^ edizione della Sagra. Nel pomeriggio il raduno delle fisarmoniche

  • A Nugno Selvanera in gita con Gianpaolo Fabbri. Foto

    A Nugno Selvanera in gita con Gianpaolo Fabbri. Foto

  •  I gruppi Walser d’Europa attesi alla sfilata del 21° raduno di Ornavasso. E' il

    I gruppi Walser d’Europa attesi alla sfilata del 21° raduno di Ornavasso. E' il "Walserstreffen...

  • "1100 frontalieri per 400 posti sul treno". Dopo le proteste sui binari Borghi scrive...

App Store Play Store Huawei Store

lucciola malpezzi borghi

VILLADOSSOLA- 07-08-2022-- Al via la settantaseiesima edizione della “Festa Dell’Unità”, tenutasi fin dal 1946 a Villadossola, a “La Lucciola”. L’evento ha avuto un significativo inizio, con gli interventi di figure politiche di spicco del Partito Democratico, l'onorevole  ossolano Enrico Borghi, facente parte della Segreteria nazionale del partito, e Simona Malpezzi, senatrice e capogruppo del Partito Democratico al Senato. Moderatore dell’incontro Giovanna Vitale, giornalista, inviata speciale del quotidiano “La Repubblica”. Alice De Ambrogi, Segretaria provinciale del Partito Democratico ed Emanuele Vitale, consigliere provinciale hanno introdotto l’incontro.

Attesa anche la presenza della onorevole Deborah Serracchiani, ma la stessa non ha potuto presenziare ed ha inviato un video di saluto. L’intervento della senatrice Malpezzi si è aperto parlando dei rapporti turbolenti fra il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle, in particolare dell’esperienza di governo al fianco dei pentastellati nel secondo governo che ha visto Presidente del Consiglio Giuseppe Conte fra l’Autunno 2019 e la Primavera 2021.

La senatrice ha in primis ricordato che prima dell’arrivo del Covid-19 il governo ha dovuto arginare gli errori di Matteo Salvini, quando era stato, nel primo governo Conte, ministro dell’interno. Poi è arrivato il coronavirus, ed è stato un bene, per Malpezzi, che al governo in quel periodo ci fosse stato il Partito Democratico ed è stato sempre grazie al PD che riforme importanti come il Next-Gen EU e il PNRR, poiché la sinistra è stata coerente nei rapporti con l’Unione Europea, mentre la destra aveva mostrato ambiguità nei confronti dell’Europa, atteggiamento che avrebbe impedito l’attuazione di tali importanti riforme.

Malpezzi ha sottolineato che le destre hanno anche impedito la seconda lettura al Senato della delega fiscale, riforma che avrebbe comportato un abbassamento delle tasse. “Questa complicata campagna elettorale – ha detto Malpezzi – va affrontata unendo tutte le forze che sono convinte di voler garantire all’Italia la stessa Europa che da sempre sogniamo: l’Europa della solidarietà e dell’inclusione, che è completamente diversa da quella che rischia di esserci nel caso che la destra dovesse vincere le elezioni del 25 Settembre.”

Così invece Borghi: “In quest’evento è obbiettivo primario spiegare ai cittadini perché il 25 Settembre si debba votare per il Partito Democratico: in primis per stigmatizzare quelle forze che hanno abbattuto il governo Draghi, e soprattutto per la prospettiva e per i contenuti di una proposta di governo che sul piano interno vuole dare le risposte ai bisogni e alle diseguaglianze della nostra società, lavorando sui temi dell’agenda sociale, del salario minimo, della redistribuzione, della giustizia sociale, sul tema dei diritti, sul tema dell’ambiente, sul tema della modernizzazione del Paese e dal punto di vista internazionale un chiaro ancoraggio europeo ed atlantico che è in grado di assicurare sicurezza all’Italia, mentre a destra vediamo ambiguità eccessive e preoccupanti nei confronti di quel regime russo.”

Andrea Testore

IMG_9871.jpg97bf672c-dcc8-4e98-9b5c-4a9f02e5b826.JPGe1e89b61-98d3-4ddf-ae8b-cde747f6ca4c.JPGIMG_9870.jpgff2ffdc8-fd8b-4c58-98f1-f283448e9d6a.JPGe0839952-a90f-4041-9cd7-7ce0e98a29ea.JPGIMG_9872.jpg