• Superati i 2 milioni di terze dosi. Oggi 47.637  vaccinati, a 2.942  la prima dose

    Superati i 2 milioni di terze dosi. Oggi 47.637 vaccinati, a 2.942 la prima dose

  • Covid: incidenza del contagio negli adulti in lieve aumento, ma più contenuto delle ultime settimane

    Covid: incidenza del contagio negli adulti in lieve aumento, ma più contenuto delle ultime settimane

  • Covid 19: in Piemonte cala la presenza del virus nelle acque reflue. La variante predominante è Omicron

    Covid 19: in Piemonte cala la presenza del virus nelle acque reflue. La variante predominante è...

  • Due ospedali per il Vco. La Regione approva gli investimenti in edilizia sanitaria

    Due ospedali per il Vco. La Regione approva gli investimenti in edilizia sanitaria

  • Sono 18.095 i nuovi casi covid in Piemonte, 149 i ricoverati in terapia intensiva, 16.528 i guariti. I dati

    Sono 18.095 i nuovi casi covid in Piemonte, 149 i ricoverati in terapia intensiva, 16.528 i...

  • Coniugi domesi in causa da dieci anni per i danni subiti con il naufragio della Costa Concordia:

    Coniugi domesi in causa da dieci anni per i danni subiti con il naufragio della Costa Concordia:...

  • Cannobio: Millefoglie, Petrella e la storia dell'uragano che sconvolse il Nordest

    Cannobio: Millefoglie, Petrella e la storia dell'uragano che sconvolse il Nordest

  • Toceno in festa per la tradizionale patronale di Sant' Antonio Abate. Foto

    Toceno in festa per la tradizionale patronale di Sant' Antonio Abate. Foto

  • Sono 43.316 le persone che oggi hanno ricevuto il vaccino contro il Covid

    Sono 43.316 le persone che oggi hanno ricevuto il vaccino contro il Covid

  • Vaccino: 70mila preadesioni over 50 in Piemonte su 230 mila non ancora vaccinati

    Vaccino: 70mila preadesioni over 50 in Piemonte su 230 mila non ancora vaccinati

  •  Sono 9.564 i nuovi casi covid in Piemonte, 145 i ricoverati in terapia intensiva. I dati

    Sono 9.564 i nuovi casi covid in Piemonte, 145 i ricoverati in terapia intensiva. I dati

  • La videosorveglianza privata, ce ne parla Carlo Crapanzano

    La videosorveglianza privata, ce ne parla Carlo Crapanzano

App Store Play Store Huawei Store

alipay 5417261 640

VCO- 13-01-2022-- II movimento ‘’studenti contro il gren pass’’ ha in questi giorni preso di mira piazze e stazioni ferroviarie con un solo scopo: diffondere il loro "messaggio" di protesta contro i provvedimenti governativi sugli obblighi di possedere il certificato verde nelle aule universitarie, compresi studenti, personale ata e docenti. Ciò che sambra una bravata di quattro ragazzi, pare avere dietro un’organizzazione ben più complessa.

Si dichiarano apartitici, senza nessun coinvolgimento della politica, se non per cooperazioni in condizioni di ‘’parità’’, una situazione non ben precisata dallo statuto. Come si è osservato in ambito di altri gruppi di cui alcuni radicalizzati, molti sono i soggetti di componente estremista.

Nelle chat ufficiali, che contano più di 20 mila iscritti da tutta italia, si parla delle loro missioni ed obiettivi, ma qualche commento si spingerebbe addirittura più in là del dovuto, con chiare dichiarazioni di volere più gesti ‘’rilevanti’’ della mera distribuzione di volantini, come è successo in questi gioni in svariate città italiane, incluse Domodossola, Villadossola e Verbania.

Eppure nello statuto dei 7 punti con cui questa rete di movimenti autogestiti si autoregolamenta, si ribadisce l’obiettivo di manifestazioni e proteste civili non violente, promuovendo linguaggi ‘’costruttivi e dialoganti’’.

Fra tutti i discutibili punti che l’organizzazione prometterebbe di portare avanti, fra cui un probabile dibattito scientifico, giuridico o etico, sembra rimanere scoperto il nervo più sensibile del momento, ovvero, come dovremmo fermare la pandemia e i contagi?

Poche idee a riguardo. Chi non fa il vaccino contro il covid19 rimane pericolosamente scoperto al virus pandemico, e di conseguenza chi discute dell’obbligo o meno del possesso del certificato verde potrebbe mettere a repentaglio la diffusione degli stessi nella popolazione, già disorientata dalla confusione del periodo e dalla precaria preparazione culturale di molti.

V.M.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.