1

  • Rally delle Valli Ossolane: ecco il programma della 57ma edizione

    Rally delle Valli Ossolane: ecco il programma della 57ma edizione

  • Il Piemonte è una delle regioni che procedono più veloci nella campagna vaccinale. Dal 16 marzo vaccini ai disabili

    Il Piemonte è una delle regioni che procedono più veloci nella campagna vaccinale. Dal 16 marzo...

  • Sono 10.173, tra cui 6.273 ultraottantenni, le persone che hanno ricevuto oggi il vaccino contro il Covid

    Sono 10.173, tra cui 6.273 ultraottantenni, le persone che hanno ricevuto oggi il vaccino contro...

  • E' del 48,2% la stima della prevalenza sul territorio piemontese delle varianti inglesi del covid-19

    E' del 48,2% la stima della prevalenza sul territorio piemontese delle varianti inglesi del covid-19

  •  Covid-19 in Piemonte: sono 1.155 i nuovi casi, 605 i guariti, ancora in aumento i ricoveri. I dati

    Covid-19 in Piemonte: sono 1.155 i nuovi casi, 605 i guariti, ancora in aumento i ricoveri. I dati

  • Svincolo della superstrada SS.33 per Domodossola completamente privo di illuminazione, Pizzi scrive ad Anas

    Svincolo della superstrada SS.33 per Domodossola completamente privo di illuminazione, Pizzi...

  • Un allenamento con la fitball per trovare elasticità ed equilibrio.Video di Marta Fovana

    Un allenamento con la fitball per trovare elasticità ed equilibrio.Video di Marta Fovana

  • Le telefonate indesiderate, ce ne parla Carlo Crapanzano

    Le telefonate indesiderate, ce ne parla Carlo Crapanzano

  • Un anno col Panathlon Mottarone

    Un anno col Panathlon Mottarone

  • Sono 9.782, tra cui 6.514 ultraottantenni, le persone che hanno ricevuto oggi il vaccino contro il Covid

    Sono 9.782, tra cui 6.514 ultraottantenni, le persone che hanno ricevuto oggi il vaccino contro il...

  • Sono 902 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19. I ricoverati in terapia intensiva sono 168 (+2 rispetto a ieri)

    Sono 902 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19. I ricoverati in terapia intensiva...

  • Con una dedica alle montagne sulla maglia, la Fulgor piega Cesena al PalaBattisti e torna alla vittoria

    Con una dedica alle montagne sulla maglia, la Fulgor piega Cesena al PalaBattisti e torna alla...

App Store Play Store Huawei Store

piana vigezzo ristori flash mob 21

PIEMONTE- 21-'2-2021-- “In gioco c'è il futuro di migliaia e migliaia di lavoratori rimasti ingiustamente al palo. E’ necessario dare il nostro contributo a loro e alle loro famiglie: serve che la voce della montagna si faccia sentire con timbro chiaro e inequivocabile. I suoi operatori meritano rispetto e aiuti concreti, perché più di altri hanno patito le conseguenze della pandemia. Ritrovarci assieme ha significato offrire solidarietà, ampliare la cassa di risonanza dell'evento, ma anche e soprattutto lanciare un segnale forte e preciso in un momento di emergenza così duro”.

Lo ha dichiarato il presidente del gruppo Lega Salvini Piemonte Alberto Preioni, al termine del flash mob promosso venerdì da Arpiet in tutte le stazioni sciistiche piemontesi, Vco compreso, (Nella fotografia quello svoltosi alla Piana di Vigezzo ndr.) per tenere alta l’attenzione e puntare il dito contro il ministro della Salute Speranza che, come noto, nei giorni scorsi ha nuovamente rimandato - al 5 marzo prossimo - l'attesa riapertura degli impianti. Nella provincia del Vco flash mob un po’ ovunque: a Macugnaga, alla Piana di Vigezzo, a Formazza e a San Domenico.

“La Lega - ha detto Preioni - prosegue a tutti i livelli la sua azione. Grazie all'impegno dei nostri assessori, la Regione è pronta a erogare da subito una prima tranche dei 20,5 milioni di contributi economici stanziati per gli operatori della montagna danneggiati dalle chiusure post pandemia e ricordo – ha sottolineato Preioni - che proprio in queste ore abbiamo deciso di assegnare uno stanziamento una tantum di 5,3 milioni per i gestori degli impianti di risalita che hanno garantito, laddove possibile, anche solo una minima riapertura. L'economia di montagna è fondamentale per tutto il Piemonte e per i suoi territori e per questo ci batteremo anche nei prossimi giorni e fino a che non otterremo il risultato auspicato. Abbiamo il dovere di restituire alle nostre genti fiducia – ha concluso Preioni - serenità e voglia di programmare il domani”.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.