1

  • Covid-19 in Piemonte: sono 2.194 i guariti, 2.751 più di ieri i positivi, invariate le terapie intensive. I dati

    Covid-19 in Piemonte: sono 2.194 i guariti, 2.751 più di ieri i positivi, invariate le terapie...

    TORINO - 26-11-2020 -- L'Unità di Crisi

  • Santa Maria Maggiore: video emozionali e appuntamenti online per un Natale diverso, ma l'albero ci sarà

    Santa Maria Maggiore: video emozionali e appuntamenti online per un Natale diverso, ma l'albero ci...

    SANTA MARIA MAGGIORE - 26-11-2020 - “Abbiamo...

  • Calcio svizzero: pari per il Lugano, prima vittoria per il Chiasso in B

    Calcio svizzero: pari per il Lugano, prima vittoria per il Chiasso in B

    LUGANO -26-11-2020 -- Il Lugano mantiene

  •  Covid-19 in Piemonte: sono 1.948 i guariti, 2.878 i positivi più di ieri di cui il 42% asintomatici. I dati

    Covid-19 in Piemonte: sono 1.948 i guariti, 2.878 i positivi più di ieri di cui il 42%...

    TORINO - 25-11-2020 -- L’Unità di Crisi

  • Vietato lo sci, interrogazione di Panza alla Commissione UE:

    Vietato lo sci, interrogazione di Panza alla Commissione UE: "Servono decisioni chiare a sostegno...

    BRUXELLES-24-11-2020-- “Vietare lo sci in Italia

  •  Covid-19 in Piemonte: sono 1.845 i guariti, 2.070 più di ieri i nuovi casi, 404 in terapia intensiva. Tutti i dati

    Covid-19 in Piemonte: sono 1.845 i guariti, 2.070 più di ieri i nuovi casi, 404 in terapia...

    TORINO - 24-11-2020 -- L'Unità di Crisi

  • Covid: 81 decessi di persone positive, scendono i ricoverati non in terapia intensiva (sono 5.112, -20 rispetto a ieri)

    Covid: 81 decessi di persone positive, scendono i ricoverati non in terapia intensiva (sono 5.112,...

    PIEMONTE- 23-11-2020-- Oggi l’Unità di Crisi

  • Il Governo dice no allo sci, Panza (Lega):

    Il Governo dice no allo sci, Panza (Lega): "In fumo anche la stagione turistica invernale"

    VCO-23-11-2020-- L'europarlamentare Alessandro Panza,

  • Sanità Vco: è scontro tra personale e Asl. Sciopero generale il 7 dicembre

    Sanità Vco: è scontro tra personale e Asl. Sciopero generale il 7 dicembre

    PIEMONTE- 23-11-2020-- E' scontro tra il personale

  • Allenamento per gambe, addominali e glutei, nuova videolezione con Marta Fovana

    Allenamento per gambe, addominali e glutei, nuova videolezione con Marta Fovana

    ALTO PIEMONTE- 23-11-2020-- Un allenamento per gambe,

  • Chi autorizza un vaccino e come dev’essere. Ce lo spiega Carlo Crapanzano

    Chi autorizza un vaccino e come dev’essere. Ce lo spiega Carlo Crapanzano

    ALTO PIEMONTE_ 23-11-2020-- Chi autorizza un vaccino

  • I volontari delle X° Delegazione Valdossola in servizio all' Ospedale da Campo Covid aperto a Torino

    I volontari delle X° Delegazione Valdossola in servizio all' Ospedale da Campo Covid aperto a Torino

    TORINO- 22-11-2020-- Da sabato anche i volontari

infermieri protezione sanitari covid

PIEMONTE-24-10-2020-- A partire dalla prossima

settimana la Direzione dell’Assessorato alla Sanità della Regione Piemonte avrà un nuovo Settore dedicato all’emergenza covid.

Ad annunciarlo è l’assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi, che sottolinea come in questa fase sia “necessario potenziare la Direzione sanitaria per concentrare il più possibile l’attenzione sull’emergenza”.

La responsabilità del nuovo Settore Emergenza Covid sarà affidata a Gianfranco Zulian, attuale direttore sanitario dell’Asl di Vercelli. Come gli altri dodici Settori della Sanità regionale, il Settore Emergenza Covid farà capo alla direzione generale di Fabio Aimar e avrà competenze su tutti i reparti e gli organismi chiamati ad applicare i provvedimenti della programmazione regionale sull’emergenza pandemica, dal Dirmei alle Aziende sanitarie locali.    

 "Visto l’evolversi della situazione epidemiologica e il perdurare della pandemia – osserva l’assessore Icardi - abbiamo ritenuto necessario incardinare nella Direzione della Sanità regionale un nuovo Settore che avrà il compito di verifica della puntuale applicazione della programmazione regionale e di sovrintendere le attività sanitarie dell’Unità di Crisi e del Dirmei, il Dipartimento interaziendale malattie ed emergenze infettive, accanto a quella delle Aziende sanitarie del territorio. Sarà il cruscotto di comando dell’emergenza, oltre che di monitoraggio e reportistica per la Direzione Sanità, l’Assessorato e la Giunta.

L’obiettivo è potenziare il presidio sull’emergenza, visto l’incremento della curva del contagio nel nostro Paese, e parallelamente continuare a garantire la massima attenzione a tutti gli aspetti delle politiche e della gestione sanitaria nella nostra regione".

La decisione verrà formalizzata in settimana dalla Giunta regionale.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.