1

  • Per quattro giovedì cinema sotto le stelle ad Omegna

    Per quattro giovedì cinema sotto le stelle ad Omegna

    OMEGNA – 03-07-2020 –...

  • Domo si anima per la bella stagione: ripartono i

    Domo si anima per la bella stagione: ripartono i "Giovedì d'Estate", ecco il programma del 16 luglio

    DOMODOSSOLA- 03-07-2020-- Si svolgerà per quattro...

  • Galleria Montecrevola: via alla manutenzione dell’impianto antincendio e dell’infrastruttura di comunicazione radio

    Galleria Montecrevola: via alla manutenzione dell’impianto antincendio e dell’infrastruttura di...

    MONTECRESTESE- 03-07-2020-- Anas ha programmato

  • Navigazione Lago Maggiore: riparte il servizio internazionale e intensificate le corse ed  altri servizi

    Navigazione Lago Maggiore: riparte il servizio internazionale e intensificate le corse ed altri...

    LAGO MAGGIORE - 03-07-2020 -- Dopo mesi di incertezze,

  • Locarno 2020: riaprono le porte delle sale cinematografiche col

    Locarno 2020: riaprono le porte delle sale cinematografiche col " For the Future of Films"

    LOCARNO- 03-07-2020-- Il piacere della sala

  • Calcio svizzero: riscatto del Lugano, altra sconfitta per il Chiasso

    Calcio svizzero: riscatto del Lugano, altra sconfitta per il Chiasso

    LUGANO- 03-07-2020-- Dopo la sconfitta

  • Il papà del Crodino è tornato in valle Antigorio: Maurizio Gozzellino scriverà un libro sull'

    Il papà del Crodino è tornato in valle Antigorio: Maurizio Gozzellino scriverà un libro sull'...

    ANTIGORIO- 02-07-2020-- Il papà del Crodino è...

  • Sub-commissione per analizzare l’emergenza Covid in Regione. Preioni:

    Sub-commissione per analizzare l’emergenza Covid in Regione. Preioni: "Non sia un terreno di...

    PIEMONTE- 02-07-2020--  Sì della Lega alla...

  •  Preioni contento per l’approvazione del collegato alla Finanziaria regionale, specie per cave e caccia

    Preioni contento per l’approvazione del collegato alla Finanziaria regionale, specie per cave e...

    PIEMONTE- 02-07-2020-- Sburocratizzazione e semplificazione

  • Luglio ad Omegna, ecco gli eventi del weekend

    Luglio ad Omegna, ecco gli eventi del weekend

    OMEGNA – 02-07-2020 – Luglio porta

  • Sabato gazebo della Lega in tutto il Piemonte: tesseramento e firme contro sanatoria per clandestini e cartelle Equitalia

    Sabato gazebo della Lega in tutto il Piemonte: tesseramento e firme contro sanatoria per...

    PIEMONTE- 02-07-2020-- Sabato 4 luglio la Lega

  • La cantante domese Nyv alla cena di gala tra chef stellati e stelle della musica

    La cantante domese Nyv alla cena di gala tra chef stellati e stelle della musica

    MILANO- 02-07-2020-- Importante occasione

carr

ROMA - 10-05-2020 -- La spesa s’è fatta più cara.

Carrello invariato ma portafogli più leggero è quanto gli italiani percepiscono in questa primavera di lockdown. L’emergenza Covid-19 che ha imposto la chiusura delle attività e vietato gli spostamenti ha influito certamente sui consumi domestici, specie di prodotti come alimentari e detergenti/disinfettanti. C’è chi ritiene che i punti vendita della grande distribuzione ne abbiano approfittato e, in questo senso, numerosi clienti -specialmente dal centro e dal sud Italia- si sono rivolti all’Autorità garante della concorrenza per verificare se vi siano state speculazioni. L’Authority in questi giorni ha avviato un’indagine preistruttoria chiedendo richieste di informazioni e chiarimenti sull’andamento dei prezzi a 3.800 punti vendita dell’85% delle province italiane.

“Le analisi preliminari svolte dall’Autorità sui dati Istat – scrive il Garante – hanno fatto emergere, a marzo 2020, per i prodotti alimentari, aumenti dei prezzi rispetto a quelli correnti nei mesi precedenti differenziati a livello provinciale. L’Autorità ha ritenuto di non poter escludere che tali maggiori aumenti siano dovuti anche a fenomeni speculativi. Infatti, non tutti gli aumenti osservati appaiono immediatamente riconducibili a motivazioni di ordine strutturale, come il maggior peso degli acquisti nei negozi di vicinato, la minore concorrenza tra punti vendita a causa delle limitazioni alla mobilità dei consumatori, le tensioni a livello di offerta causate dal forte aumento della domanda di alcuni beni durante il lockdown e dalle limitazioni alla produzione e ai trasporti indotte dalle misure di contenimento dell’epidemia”.

Sono una decina le aziende -spa o srl- interessate, alle quali si aggiungono una dozzina di cooperative.

 

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.