1

  • Sono 5.838 i vaccinati oggi contro il Covid in Piemonte. A 4.978 è stata fatta la seconda dose

    Sono 5.838 i vaccinati oggi contro il Covid in Piemonte. A 4.978 è stata fatta la seconda dose

  •  In 4 sotto una valanga in Abruzzo, tra i soccorritori  dal Vco Lorenzo Scandroglio col suo cane Chochiese

    In 4 sotto una valanga in Abruzzo, tra i soccorritori dal Vco Lorenzo Scandroglio col suo cane...

  • Vinciamo la crisi con

    Vinciamo la crisi con "Pausa caffè tv", il primo format sulla App News24. Un nuovo modo di farsi...

  •  Covid-19 in Piemonte: 600 nuovi casi, 707 guariti. Aumentano i ricoverati in terapia intensiva. I dati

    Covid-19 in Piemonte: 600 nuovi casi, 707 guariti. Aumentano i ricoverati in terapia intensiva. I...

  • Lega Piemonte: “Scriviamo insieme agli imprenditori l’agenda per portare il Piemonte fuori dalla crisi”

    Lega Piemonte: “Scriviamo insieme agli imprenditori l’agenda per portare il Piemonte fuori dalla...

  • Approvazione della Delibera Regionale “Ogni giorno è il Giorno della Memoria

    Approvazione della Delibera Regionale “Ogni giorno è il Giorno della Memoria"

  • Domenica la Festa del miracolo della fioritura dei gigli ad Anzino

    Domenica la Festa del miracolo della fioritura dei gigli ad Anzino

  •  Protezione civile: mercoledì esercitazione per testare la risposta regionale in caso di calamità

    Protezione civile: mercoledì esercitazione per testare la risposta regionale in caso di calamità

  • Lavoro, Piemonte: prorogato al 29 gennaio il termine per la richiesta del contributo individuale di 600 euro ai lavoratori in disagio economico

    Lavoro, Piemonte: prorogato al 29 gennaio il termine per la richiesta del contributo individuale...

  • Cervi infilzati nelle recinzioni di orti e villette, sette episodi in pochi giorni:

    Cervi infilzati nelle recinzioni di orti e villette, sette episodi in pochi giorni: "Muoiono...

  • Interrompere o disturbare una messa: la ‘turbatio sacrorum’ del codice penale, ce ne parla Carlo Crapanzano

    Interrompere o disturbare una messa: la ‘turbatio sacrorum’ del codice penale, ce ne parla Carlo...

  • "La carica dei 100.000", ecco gli interventi al convegno social del Comitato Tutela Devero

App Store Play Store Huawei Store

san gottardo

BELLINZONA - 02-04-2020 -- “Chiudere San Bernardino e Gottardo”.

La richiesta-provocazione, partita in via ufficiale dai sindaci ticinesi del Malcantone, è l’espressione dei timori che la vicina Svizzera vive nei giorni dell’epidemia di Covid-19. Oltreconfine il contagio s’è diffuso rapidamente e, al pari dell’Italia, ha messo a dura prova il sistema sanitario cantonale. Gli ospedali e, soprattutto, i reparti di terapia intensiva, stanno lavorando al massimo delle loro possibilità per curare tutti i malati. È necessario però che i contagi non crescano. E, in questo senso, i sindaci dei comuni della parte settentrionale del Cantone, temono che il ponte pasquale possa portare i connazionali della Svizzera interna a scendere verso il lago, propagando il contagio. Il rischio, insomma, è che il turismo interno (all’interno della Confederazione, che ha chiuso i confini, è comunque consentita la circolazione) aggravi la situazione. La risposta delle istituzioni non è tardata ad arrivare. pur confermando che nessuna strada sarà chiusa, il coordinamento federale delle polizie cantonali ha deciso di potenziare i controlli e ha invitato la popolazione a non spostarsi.

{} spreaker_tts 24750056 | 696 | 80 | 0 | 0 | Classico {/ spreaker_tts}

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.