1

  • Sono 5.838 i vaccinati oggi contro il Covid in Piemonte. A 4.978 è stata fatta la seconda dose

    Sono 5.838 i vaccinati oggi contro il Covid in Piemonte. A 4.978 è stata fatta la seconda dose

  •  In 4 sotto una valanga in Abruzzo, tra i soccorritori  dal Vco Lorenzo Scandroglio col suo cane Chochiese

    In 4 sotto una valanga in Abruzzo, tra i soccorritori dal Vco Lorenzo Scandroglio col suo cane...

  • Vinciamo la crisi con

    Vinciamo la crisi con "Pausa caffè tv", il primo format sulla App News24. Un nuovo modo di farsi...

  •  Covid-19 in Piemonte: 600 nuovi casi, 707 guariti. Aumentano i ricoverati in terapia intensiva. I dati

    Covid-19 in Piemonte: 600 nuovi casi, 707 guariti. Aumentano i ricoverati in terapia intensiva. I...

  • Lega Piemonte: “Scriviamo insieme agli imprenditori l’agenda per portare il Piemonte fuori dalla crisi”

    Lega Piemonte: “Scriviamo insieme agli imprenditori l’agenda per portare il Piemonte fuori dalla...

  • Approvazione della Delibera Regionale “Ogni giorno è il Giorno della Memoria

    Approvazione della Delibera Regionale “Ogni giorno è il Giorno della Memoria"

  • Domenica la Festa del miracolo della fioritura dei gigli ad Anzino

    Domenica la Festa del miracolo della fioritura dei gigli ad Anzino

  •  Protezione civile: mercoledì esercitazione per testare la risposta regionale in caso di calamità

    Protezione civile: mercoledì esercitazione per testare la risposta regionale in caso di calamità

  • Lavoro, Piemonte: prorogato al 29 gennaio il termine per la richiesta del contributo individuale di 600 euro ai lavoratori in disagio economico

    Lavoro, Piemonte: prorogato al 29 gennaio il termine per la richiesta del contributo individuale...

  • Cervi infilzati nelle recinzioni di orti e villette, sette episodi in pochi giorni:

    Cervi infilzati nelle recinzioni di orti e villette, sette episodi in pochi giorni: "Muoiono...

  • Interrompere o disturbare una messa: la ‘turbatio sacrorum’ del codice penale, ce ne parla Carlo Crapanzano

    Interrompere o disturbare una messa: la ‘turbatio sacrorum’ del codice penale, ce ne parla Carlo...

  • "La carica dei 100.000", ecco gli interventi al convegno social del Comitato Tutela Devero

App Store Play Store Huawei Store

lavori premosello covid ruspa

PREMOSELLO- 01-04-2020-- Dopo il comunicato del Comitato Salute Vco,

sui permessi per la costruzione del nuovo reparto Rsa Covid in corso di realizzazione a Premosello da parte di volontari della protezione civile interviene il sindaco Giuseppe Monti: "Carissimi signori, che non conosco personalmente, sarebbe opportuno che prima di redigere comunicati simili vi informiate della reale situazione.
Prima di tutto stiamo operando in un contesto totalmente diverso rispetto a quello di Stresa, a Premosello, non chiediamo soldi ad ASL e non chiediamo nemmeno personale per gestire il nuovo nucleo.
Secondo, le autorizzazioni per l'esecuzione dei lavori, ci sono da mesi infatti stiamo operando in un'area in cui il comune avrebbe dovuto realizzare la casa della Salute, progetto già autorizzato da mesi dalla Direzione asl, noi stiamo eseguendo il nuovo nucleo di Rsa Covid provvisorio, mantenendo inalterate le previsioni progettuali dell'esterno dell'edificio previste per la casa della Salute, intervenendo esclusivamente con una modifica parziale degli spazi interni operando con pareti in cartongesso, in modo che ad emergenza conclusa, non avendo, da parte del comune di Premosello la volontà di mantenere altri posti di Rsa normali, tali spazi verrebbero riconvertiti al progetto originario della casa della Salute, già autorizzata da ASL, fatto salvo diverse e future richieste da parte della Direzione. Pertanto le autorizzazioni non era dovute assolutamente per iniziare le attuali opere da parte dei volontari della protezione civile. È chiaro che nel frattempo il comune invierà in Regione al settore preposto la richiesta temporanea di apertura di un nucleo di Rsa Covid ai fini del 8ter.
Il nucleo temporaneo Rsa serve per filtrare i pazienti provenienti dai reparti ospedalieri prima di essere ricoverati nelle Rsa con tutti i rischi del caso, circostanze che da giorni I più illustri medici italiani stanno spiegando in tutti i canali televisivi e non solo.
Non volevo intervenire, per non mettermi al livello di voi signori che in una situazione di emergenza come questa continuate a fare politica a tutti i costi, ma lo faccio volentieri in segno di rispetto per tutti i volontari che da giorni si stanno spaccando la schiena per garantire ai nostri anziani un luogo di degenza in questo particolare momento.
Pertanto piuttosto che parlare, rimboccatevi le maniche e se volete domani mattina vi aspettiamo in cantiere a lavorare.
Chiudo, dicendo che il Consigliere Preioni, ha semplicemente fatto il suo dovere, è venuto a supportare i volontari in questo progetto, ha fatto capire la vicinanza della Regione ai cittadini e alle loro esigenze e per questo lo ringraziamo.
Queste puerili prese di posizione fanno solo allontanare persone come me ad una visione provinciale dei problemi, facendomi capire che forse gli Ossolani non avevano poi tutti i torti su certe posizioni recentemente assunte.
Cordialmente vi saluto e vi aspettiamo in cantiere".

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.