1

  • Nuovo ciclo di videolezioni di Marcello Landi per la Società internazionale Tommaso d'Acquino

    Nuovo ciclo di videolezioni di Marcello Landi per la Società internazionale Tommaso d'Acquino

    DOMODOSSOLA- 05-12-2019-Nuove videolezioni del professor...

  • Alessandro Preziosi porta a teatro la vita di Vincent Van Gogh

    Alessandro Preziosi porta a teatro la vita di Vincent Van Gogh

    LOCARNO - 05.11.2019 - Alessandro Preziosi al teatro di...

  • Sicurezza, posteggi, investimenti sulla linea ferroviaria del Sempione: incontro interforze italosvizzero

    Sicurezza, posteggi, investimenti sulla linea ferroviaria del Sempione: incontro interforze...

    SPIETZ- 04-12-2019- Lunedì scorso a Spietz

  • Celebrata Santa Barbara al ribasso Morghen in onore di tutti i minatori dell'Anzasca. Foto

    Celebrata Santa Barbara al ribasso Morghen in onore di tutti i minatori dell'Anzasca. Foto

    CEPPO MORELLI-04-12-2019- Stamane è stata celebrata...

  • TV: gli allievi della chef Academy di Cannavacciuolo tra i banchi del mercato di Omegna

    TV: gli allievi della chef Academy di Cannavacciuolo tra i banchi del mercato di Omegna

    OMEGNA -04-12-2019 - Ancora una bella

  • Troppi rischi per i ciclisti che percorrono la strada del lago

    Troppi rischi per i ciclisti che percorrono la strada del lago

    LOCARNO - 04.12.2019 - Troppi rischi per i ciclisti

  • Festa ufficiale a Domodossola per la prima stella Michelin a chef Giorgio Bartolucci. Foto e video

    Festa ufficiale a Domodossola per la prima stella Michelin a chef Giorgio Bartolucci. Foto e video

    DOMODOSSOLA- 02-12-2019- Con una bella festa la cittá

  • Professionista piemontese fermato in Dogana con un titolo al portatore da 600.000 franchi

    Professionista piemontese fermato in Dogana con un titolo al portatore da 600.000 franchi

    COMO – 02.12.2019 – Da Torino al Ticino,

  • Pestarena, il paese dell'oro, ha celebrato S. Barbara con i “Figli della miniera”. Illuminato il pozzo. Foto

    Pestarena, il paese dell'oro, ha celebrato S. Barbara con i “Figli della miniera”. Illuminato il...

    MACUGNAGA_ 02-12-2019- Festa in onore di Santa Barbara,

  •  Mercatini di Natale: le bancarelle coi tetti rossi ai piedi del Monte Rosa. Fotogallery

    Mercatini di Natale: le bancarelle coi tetti rossi ai piedi del Monte Rosa. Fotogallery

    MACUGNAGA- 01-12-2019- E' iniziato ieri, e prosegue per tutta

  • Domodossola: alla presenza di Babbo Natale accese le luminarie nelle vie e l'albero in piazza Mercato. Video

    Domodossola: alla presenza di Babbo Natale accese le luminarie nelle vie e l'albero in piazza...

    DOMODOSSOLA- 30-11-2019- Uno spettacolo di luci con...

  • Pitbull “azzannatore”: assolta la proprietaria del cane, condannata la titolare del rifugio

    Pitbull “azzannatore”: assolta la proprietaria del cane, condannata la titolare del rifugio

    VERBANIA – 29.11.2019 – Otto mesi

tribunale esterno 16 2

VERBANIA – 29.11.2019 – Otto mesi

alla proprietaria della struttura in cui si trovava il cane mordace, assolta la proprietaria del pitbull. È questo l’epilogo del processo di primo grado per lesioni colpose gravissime che, al Tribunale di Verbania, ha ricostruito i fatti accaduti il 10 agosto del 2016 in via ai Pianoni, a Fondotoce. Nei box di “Amore e coccole a 4 zampe” si trovava Fanko, un pitbull problematico, che già in passato aveva mostrato tendenze aggressive. Una volontaria della struttura, che s’era presa il compito di accudirlo, ne aprì la porta e, per un attimo, gli voltò le spalle. Il pitbull partì di scatto e le azzannò il braccio, provocandole gravissime lesioni e lacerazioni, fin quasi a strappare l’arto. Le urla della donna attirarono l’attenzione degli addetti della raccolta rifiuti che, in quella tarda mattinata, stavano completando il giro delle utenze di Fondotoce. Il loro intervento fu provvidenziale. La volontaria fu portata a Torino con l’elisoccorso e subì un delicato intervento. I chirurghi le salvarono l’arto, ma in quell’incidente ha riportato una menomazione e ha tuttora una funzionalità ridotta del braccio.

Per questo fatto la Procura di Verbania ha portato in giudizio la padrona di Fanko, una trentaduenne ossolana, e la proprietaria “Amore e coccole a 4 zampe”, la verbanese Roberta Varenna. Il giudice Rosa Maria Fornelli, nel doppio procedimento con rito abbreviato condizionato, ha condannato quest’ultima a otto mesi, la stessa pena chiesta dal pm Anna Maria Rossi. La prima è stata assolta.

Al di là dei risvolti penali, la donna azzannata ha in corso una causa di risarcimento in sede civile contro le due parti e le rispettive assicurazioni.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.