1

  • Vertice tra Italia e Svizzera a Roma, si è parlato anche del potenziamento del Sempione e di frontalieri. Video

    Vertice tra Italia e Svizzera a Roma, si è parlato anche del potenziamento del Sempione e di...

    ROMA- 30-09-2020-- Si è tenuto quest'oggi  a Roma

  • Turismo: “Dopo un 2019 da record, con il Covid si è invertita la rotta. Cassa integrazione per 44 milioni di euro”

    Turismo: “Dopo un 2019 da record, con il Covid si è invertita la rotta. Cassa integrazione per 44...

    VCO – 30-09-2020 -- Il 2019

  • "Val Grande for all" al via: un questionario per le strutture ricettive

    VAL GRANDE – 30-09-2020 -- Al via l'azione

  •  Covid-19 in Piemonte: 170 casi più di ieri, di cui 129 asintomatici. I dati aggiornati

    Covid-19 in Piemonte: 170 casi più di ieri, di cui 129 asintomatici. I dati aggiornati

    TORINO - 30-09-2020 -- Oggi l’Unità di Crisi

  • La ripresa

    La ripresa "in tranquillità" della scuola nella nuova vignetta di Sapo

    VCO- NOVARA- 30-09-2020-- La ripresa "in tranquillità"

  • Domenica la cerimonia per il 76° anniversario della Repubblica partigiana dell’Ossola

    Domenica la cerimonia per il 76° anniversario della Repubblica partigiana dell’Ossola

    DOMODOSSOLA – 30-09-2020 -- Domenica 4 ottobre

  • Lincio: “Chavez portò Briga e Domodossola alla ribalta internazionale: una storia da ricordare”

    Lincio: “Chavez portò Briga e Domodossola alla ribalta internazionale: una storia da ricordare”

    DOMODOSSOLA - “Il giovane peruviano

  • 237 milioni per migliorare la ferrovia del Sempione: ecco il progetto

    237 milioni per migliorare la ferrovia del Sempione: ecco il progetto

    VCO – 30-09-2020 -- Già da 1 anno

  • Alunno positivo al Covid in una scuola di Crevoladossola. Tamponi a 15 alunni e 3 insegnanti

    Alunno positivo al Covid in una scuola di Crevoladossola. Tamponi a 15 alunni e 3 insegnanti

    CREVOLADOSSOLA- 29-09-2020-- Sono 18 i tamponi eseguiti

  • Sospensione della caccia al camoscio su tutto il territorio del Comprensorio Vco 3

    Sospensione della caccia al camoscio su tutto il territorio del Comprensorio Vco 3

    VCO- 29-09-2020--Il presidente del Comprensorio

  • Frontalieri, Conte:

    Frontalieri, Conte: "accordo Italia-Svizzera entro fine anno"

    ROMA - 29-09-2020 -- Un accordo entro fine anno.

  • Coronavirus: 4 nuovi positivi nel Vco e 11 nel Novarese. In Regione 100 di cui 63 asintomatici. I dati

    Coronavirus: 4 nuovi positivi nel Vco e 11 nel Novarese. In Regione 100 di cui 63 asintomatici. I...

    PIEMONTE- 29-09-2020-- Oggi l’Unità di Crisi...

front051213 08 987629 20191003193204

LOCARNO - 05.10.2019 - Che abitudini hanno i frontalieri?

Ha provato a sverlarle un’inchiesta -la terza da quando è partita questa iniziativa a cadenza quadriennale- realizzata dal Dipartimento del territorio, i cui risultati sono stati resi noti in questi giorni. L’anno scorso, così è emerso dal sondaggio, attraverso le 22 dogane del Cantone sono transitati giornalmente 93.000 veicoli, di cui 41.601 nella fascia oraria compresa tra le 5 e le 9. Ovvero 173 veicoli al minuto. “Il 78% delle auto - si legge nello studio - sono occupate da una sola persona”. Considerando solo le auto immatricolate in Italia, la percentuale ad occupazione singola aumenta fino all’82%. Abitudini insomma “dure a morire”.

Detto delle cifre generali, il rilevamento evidenzia poi come più di due terzi dei veicoli sono entrati in Ticino dai valichi del Mendrisiotto (69%), dove a farla da padrone è la dogana di Chiasso Brogeda con 9.679 veicoli in ingresso (ossia il 14% di tutti i veicoli in entrata in Ticino), seguito da Stabio Gaggiolo (6.725 veicoli, 10%) e Chiasso strada (6.460 veicoli, 9%). Curioso notare come, rispetto a quattro anni prima, si è registrata una diminuzione del 5,8% degli ingressi dai valichi del Locarnese mentre, per contro, ad essere maggiormente sollecitate sono state le frontiere del Luganese. Qui, l’anno scorso, si è segnato un aumento del 5,7%.

In risalita le due ruote. Se le auto rappresentano infatti il 90% dei veicoli in ingresso, i motocicli si attestano all’8%, a fronte del 6% del 2014. Ma non sono solo moto e scooter a sfrecciare per i valichi. La maggior parte (23%) dei ciclisti che sono entrati in Ticino sono passati dal valico del Malcantone.

Ma quali sono i motivi alla base del traffico transfrontaliero? Se la maggior parte degli intervistati ha affermato di spostarsi per lavoro (il 60% dei pendolari), a giocare un ruolo importante sono anche i transiti per tempo libero (17%) e per spese (13%). Acquisti legati per la maggior parte (45%) al rifornimento di benzina.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.